Image1
Image2
Image3
Image4

Bio-filmografia
CHIUDI X

NEWS
http://www.saverioferragina.com/news.html

Anna Galiena NON POSSIEDE NESSUN PROFILO UFFICIALE su Facebook o Twitter

Anna Galiena

Nata a Roma. Si è formata artisticamente a New York, dove ha studiato con Caroline Ducrocq, Michael Moriarty e Sandra Seacat. Il suo debutto teatrale avviene proprio nella Grande Mela, nel 1978, nel ruolo di Giulietta in “Romeo e Giulietta” di Shakespeare. Due anni dopo diventa Membro dell’Actors Studio .
Partecipa a vari spettacoli, tra cui, “The Chain” diretto da Elia Kazan, “Sogno di una notte di mezza estate” (Helena) con Ellen Burstyn e “Zio Vania” (Elena) con Michael Moriarty al Public Theatre.

Alla fine del 1984 torna in Europa, al Teatro Stabile di Genova, interpretando il ruolo di Natasha nelle “Tre sorelle” di Anton Cechov con la regia di Otomar Krejca. L’attrice però, non si dedica solo al teatro, ma prende parte a produzioni per la televisione come “Una donna a Venezia” di Sandro Bolchi e “L’altro spettacolo” di Gianni Minà in veste di cantante e a produzioni cinematografiche come “Mosca addio” di Mauro Bolognini. In Francia, è nel cast di “La fée carabine”, “La travestie” di Yves Boisset, “Jours tranquilles à Clichy" di Claude Chabrol, “L’argent” di Jean Rouffio con Claude Brasseur, “Les grandes familles” di Edouard Molinaro con Michel Piccoli.
Sempre in Francia nel 1990 riscuote un grande successo internazionale di pubblico e critica con il film “Le mari de la coiffeuse” (“Il marito della parrucchiera”) di Patrice Leconte, con Jean Rochefort.
L’anno successivo lavora al Teatro Odéon di Parigi in “Le balcon” di Jean Genet, per la regia di Lluis Pascal. In Spagna è sul set di "Jamon, Jamon" (Prosciutto, prosciutto) di Bigas Luna, assieme a Penelope Cruz, Javier Barden e Stefania Sandrelli. Nel 1992 è tra i protagonisti de “Il grande cocomero” di Francesca Archibugi, di “Being Human” di Bill Forsyth con Robin Williams e de “L’ecrivan public” di Jean François Amiguet.
L’anno successivo prende parte a “Senza pelle” di Alessandro D’Alatri, film per cui viene premiata con il Globo d’Oro dalla Stampa Estera in Italia e con la Grolla d’Oro; al tv-movie “Vite a termine” con la regia di Giovanni Soldati e a “Mario und der Zauberer” (Mario e il mago) di Klaus Maria Brandauer. Nel 1994 Anna Galiena torna a dedicarsi al palcoscenico e al Teatro Franco Parenti di Milano recita ne “La vita è un canyon” ( Premio IDI Maschera D’Oro) diretta da Andrée Ruth Shammah .  Lo stesso anno interpreta per il grande schermo “La scuola” per la regia di Daniele Luchetti, film che ottiene il premio David Donatello. Gli anni successivi sono caratterizzati da molti impegni sui set internazionali: in Francia, recita nel film di Raoul Ruiz “Trois vies & une seule mort” (“Tre vite e una sola morte”) con Marcello Mastroianni; poi in Inghilterra è protagonista di “The Leading Man” di John Duigan con Jon Bon Jovi e Lambert Wilson mentre in Italia recita in “Tre” diretto da Christian De Sica, e in Spagna in “Question de suerte” con Alberto Noriega.   Nel 1997 è impegnata ne l’opera teatrale “L’amante” di Harold Pinter con Luca De Filippo e lavora con Chazz Palminteri in “Excellent cadavers” (Giudici) del regista Ricky Tognazzi, un prodotto realizzato per la rete televisiva americana HBO. Seguono il film di Gabriele Muccino “Come te nessuno mai”,   “Venice Project” di Robert Dornhelm con Dennis Hopper e Lauren Bacall e  “Vino Santo” per la regia di Xaver Schwarzenberg.  Nel 2000 è tra i protagonisti di “Bibo per sempre” di Enrico Coletti con Teo Teocoli, di “Off Key” (Desafinado) di Manuel Gomez Pereira e del film tv in onda su Raiuno "La Crociera" con la regia di Enrico Oldoini.
L’anno successivo è impegnata sul set di “Vivancos 3” di Albert Saguer, di “Senso ‘45” per la regia di Tinto Brass con Gabriel Garko e Franco Branciaroli e di “Oltre il confine” diretta dal regista Rolando Colla. Nel 2002 riprende i suoi impegni teatrali e lavora nello spettacolo di Luca Barbareschi “Una relazione privata”, a cui seguono il tv-movie “La Cittadella” di Fabrizio Costa,  “A tête baissée” di Gerard Jourd’hui e  “Guardiani delle nuvole” di Luciano Odorisio.
L’anno successivo è impegnata in due episodi di “The Tulse Luper suitcases” di Peter Greenaway  e interpreta a Verona il ruolo di Caterina nella “Bisbetica domata” con Massimo Venturiello e nel 2004/2005 è una dei protagonisti di “Les Parraines” di Fréderic Forestier e di “Il veterinario” con Gigi Proietti e partecipa a “Fade to Black” di Oliver Parker, “Un amore su misura” di Renato Pozzetto e  “Lezioni di volo” di Francesca Archibugi.
Seguono “Guido che sfidò le brigate rosse” di Giuseppe Ferrara, “Sleeping Around” di Marco Carniti, “La donna di nessuno” di Vincenzo Marano, “Ultimatum” di Alain Tasma con Jasmine Trinca, nonché “Quale droga fa per me” al Piccolo di Milano per la regia di André Ruth Schammah.

 

CINEMA

1986 - MOSCA  ADDIO  regia di Mauro Bolognini
1986 - PURO CACHEMIRE  regia di Biagio Proietti 
1986 - CARAMELLE DA UNO SCONOSCIUTO  di Franco Ferrini 
1986 – L’ESTATE STA FINENDO  regia di Bruno  Cortini
1987 - LAGGIU' NELLA GIUNGLA  regia di  Stefano Reali 
1987 - MR. RORRET  regia di Fulvio Wetzel
1987- LA TRAVESTIE  regia di  Yves Boisset
1989 - JOURS TRANQUILLES A CLICHY regia di  Claude Chabrol 
1989 - WILLY SIGNORI E VENGO DA LONTANO  regia di Francesco Nuti 
1990 - LE MARI DE LA COIFFEUSE  regia di Patrice Leconte  
7 Nominations César  1991 - Premio Louis Delluc 1991
1990 - LA VIUDA DE CAPITAN ESTRADA regia di José- Luis Cuerda  
1991 - L’ATLANTIDE  regia di Bob Swain
1991 - JAMON, JAMON regia di  Bigas Luna 
(Premio Leone D’argento Festival di Venezia)
1991 - VIEILLE CANAILLE  regia di Gérard Jourd'hui 
1992 - BEING HUMAN  regia di Bill Forsythe  (con R.Williams e V. D'Onofrio)
1992 - L' ECRIVAIN PUBLIC  regia di Jean-François. Amiguet  
1992 - IL GRANDE COCOMERO  regia Francesca Archibugi
1993 - SENZA PELLE  regia di Alessandro D'Alatri
1993 - MARIO UND DER ZAUBERER  regia di e con  Klaus Maria  Brandauer 
1994 - LA SCUOLA  regia di Daniele Luchetti
1994 - UNA COPPIA DISTRATTA (cortometraggio)  regia di Sandra Monteleoni
1995 - LES CAPRICES D'UN FLEUVE  regia di Bernard Giraudeau
1995 - TROIS VIES ET UNE SEULE MORT  regia  di Raul Ruitz 
1995 - CERVELLINI FRITTI IMPANATI  regia di  Maurizio Zaccaro 
1996 - THE LEADING MAN  directed  by  John Duigan 
1996 - TRE  di e con  Christian De Sica 
1996 - CUESTION DE SUERTE  regia di Rafael Monleon 
1996 - LA PISTOLA DE MI HERMANO  regia di Ray Loriga 
1996 - LA PREFERENCE   regia di  Gregoire Delacourt
1998 - AMOR NELLO SPECCHIO  regia  di Salvatore Maira
1999 - THE VENICE PROJECT regia di Robert Dornhelm  
1999 - COME TE NESSUNO MAI  regia di Gabriele Muccino
2000 - BIBO PER SEMPRE   regia di   Enrico Coletti 
2000 - OFF KEY  regia di  Manuel Gomez Pereira
2001 - SENSO ‘45  regia di Tinto Brass 
2001 - OLTRE IL CONFINE  regia di Rolando Colla 
2002 - LILLY’S STORY  regia  di Roviros Manthoulis
2002 - THE TOUR (cortometraggio) regia di Deborah Young
2002 - GUARDIANI DELLE NUVOLE   regia di Luciano Odorisio 
Premio Festival Del Cairo/Egitto – 2004
2003 - TULSE LUPER’S SUITCASES regia di Peter Greenaway 
2003 - AMORE E LIBERTA’ - MASANIELLO regia di A. Antonucci 
2003 - MARIA SI’  regia di Piero Livi
2004 - LES PARRAINES  regia di Frèdèric Forestier
2005 - FADE TO BLACK  regia di Oliver Parker
2005 - DECAMERON regia di David Leland
2005 - GUIDO CHE SFIDO’ LE BRIGATE ROSSE regia di Giuseppe Ferrara 
2006 - UN AMORE SU MISURA  regia di Renato Pozzetto
2006 - LEZIONI DI VOLO regia di Francesca Archibugi
2007 – SLEEPING AROUND regia di Marco Carniti
2008 – LA DONNA DI NESSUNO (Sans état d'âme) regia di Vincenzo Marano
2008 - ULTIMATUM  regia Alain Tasma
2009 - CHRISTOPHER  ROTH regia Max Sender 
2010 - IL CONSOLE ITALIANO regia di Antonio Falduto
2012 -
STAI LONTANA DA ME regia di Alessio Maria Federici
2012 - AVIS DE MISTRAL regia di Rose Bosch

TELEVISIONE

1987 - LA FEE CARABINE  regia di Yves Boisset
1987 - L’ARGENT regia di Jacques Rouffio
1987 - LES GRANDES FAMILLES regia Edouard Molinaro 
1989 - THE NIGHTMARE YEARS"  regia di Anthony Page  
1988 - BLU BLOOD  regia di Sidney Hayers 
1988 - L'ALTRO SPETTACOLO regia di Gianni  Mina' (Tv varietà/Rai3 in veste di cantante solista)
1993 - VITE A TERMINE  regia di Giovanni Soldati  
1994 - LES FEMMES ET LES ENFANTS D'ABORD  regia di Sandra Joxe /(Tv A2)
1995 - LA BIBBIA:  MOSE’  regia di Roger Young 
1998 - DOPPIO SEGRETO regia  di Marcello Cesena 
1998 - UNA ROSA PER IL 2000 – RaiUno  (come conduttrice)
1998 - EXCELLENT CADAVERS regia di  Ricky  Tognazzi  (Tv HBO) 
1999 - VINO SANTO  regia  di Xavier  Schwarzenberg  (Tv ORF)
1999 - /56ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia– 1999
come conduttrice (serata d’apertura - Tele+  / serata di chiusura – RaiDue)
2000 - LA CROCIERA  regia di Enrico Oldoini (RaiUno)
2002 - A TETE BAISSEES regia di Gerard Jourd’hui (TF1)
2002 - LA CITTADELLA  regia di Fabrizio Costa (RaiUno)
2003 - LE PRESIDENT FERRARE  (serie tv – France 2)
episodio L’AFFAIRE PIERRE VALERA regia di  Alain Nahoum
2003 - OTELLO  - presentazione (tv Arte)
2004 - LE PRESIDENT FERRARE  (serie tv /France 2)
episodio L’AFFAIRE DENISE CHABRIER regia di Alain Nahoum
2004 - IL VETERINARIO regia di J. Maria Sanchez   con Gigi Proietti  (RAIUno)
2006 - L’AMORE SPEZZATO regia di Giorgio Serafini
2007 – CAPRI 2  regia di A. Barzini e G. Molteni
2009 – UN AMORE DI STREGA  regia Angelo Longoni
2009 - IL FALCO E LA COLOMBA regia Giorgio Serafini e Laszlo Barbo
2009 – PROTAGONISTE (talk show co-condotto sul canale tv “Lei” di Sky Italia)
2010 - UM HIMMELS WILLEN - Weihnachten Unter Palmen - Tv Movie /NDF  regia Ulrich KÖnig
2012 - CASA e BOTTEGA regia di Luca Ribuoli (miniserie Tv in 2 puntate Rai)

TEATRO, DRAMA E MUSICAL

1979 - ROMEO E GIULIETTA di  Robert Sterling      
1987 - THERE IS A BROKEN LIGHT  regia di Bonnie Loren / musical
1980 - IL GABBIANO  di Cechov – regia di Jay  Mac Cormack
1980 - LE VOCI DI GIOVANNA D’ARCO regia di Tom Everett
1980 - RICCARDO III” di W. Shakespeare   regia di André Ermote con Michael Moriarty
1980 - SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE  di W. Shakespeare  regia di Ellen Burstyn con Ellen Burstyn e Christopher Walken
1981 - THE PRESIDENT  di  Mario  Prosperi
1981 - THAT KIND OF BEAR  regia di Michael Bergman – musical
1981 - NATIVITY CONFIDENTIAL  regia di John S.Donovan Jr. – musical
1982 - ZIO VANIA  di Cechov  regia di Peter von Berg  - con Michael Moriarty
1982/83 - THE CHAIN di e diretto da Elia Kazan
1984 - TRE SORELLE  regia di Otomar Krejca
1992 - LE BALCON  di Jean Genet   regia di Lluis  Pascal / Théatre de l’Europe, Paris
1992 - VERSO LA FINE DELL' ESTATE di Carlo Repetti   regia di Piero Maccarinelli
Festival dei Due Mondi Spoleto
1993 - LA VITA E' UN CANYON di A. Bianchi Rizzi   regia di André Ruth Shammah
Premio Maschera Lauro D’Oro 1994  -  (ripresa 1997/’98/’99)
1994 - SUSANÔ di Takayuki Kawabata   regia di Hiroschi Teshigahara (Festival di Avignone)
con la Compagnia del Teatro Nô giapponese  
1997/98 - L' AMANTE  di Harold Pinter    regia di Andrée Ruth Shammah 
2002 - UNA RELAZIONE PRIVATA di Philippe Blasband    regia di Luca Barbareschi 
2002 - LA BISBETICA DOMATA di W. Shakespeare    regia di  Marco  Carniti  
2003 - HOMEBODY/KABUL  di Tony Kushner  regia di  Marco Carniti 
2004 - FRANKIE ET JOHNNY AU CLAIR DE LUNE di Terence Mac Nally – adatt. Michel Blanc, regia di Didier Long  /Théatre De La Renaissance, Paris  
2005 - SIBILLA D’AMORE  di Osvaldo Guerrieri  regia Beppe Navello / Teatro Europeo  
2006 - DIVA  di Charles Laurence   regia Attilio Corsini/Teatro Vittoria        
2006/07 - QUALE DROGA FA PER ME?  di Kay Hensel   regia di Andrée Ruth Shammah
2008 - HIEROS  regia Nicola Calì  (Teatro Antico Tindari)
2009 - L’AMANTE di Harold Pinter – regia di  Andrèe Ruth Shammah
2010/2011 - VOGLIA DI TENEREZZA di Larry McMurty regia di Gino Zampieri 
2011/2012 - PADRONA, PADRONE DELLA MIA PASSIONE (da W.Shakespeare) Traduzione e Adattamento di A. Galiena - regia di Marco Rampoldi
 

Premi
CHIUDI X

1987: GLOBO D’ORO dalla Stampa Estera in Italia, e GROLLA D’ORO  per  “SENZA PELLE “
1994: MASCHERA LAURO D’ORO Premio I.D.I ’94  per   “LA VITA E’ UN CANYON”
1994 : Candidata Premio NASTRI D’ARGENTO per il film “ SENZA PELLE
1995:  nomination Premio DAVID DI DONATELLO  come miglior attrice protagonista per il film “SENZA PELLE”
2000:   nomination al Premio DAVID DI DONATELLO come miglior attrice non protagonista per il film “COME TE NESSUNO  MAI
2000:  PREMIO VITTORIO DE SICA  per la carriera artistica
2002:  PRIX CINEFEMME  e il PRIX ART ET ESSAI dell’Associazione C.I.C.A.E.  al Festival du  Film  D’Amour di Mons/Belgio per il film  “OLTRE IL CONFINE”
2004: Premio B.A.F.F. come miglior attrice nel film “GUARDIANI DELLE NUVOLE
2007: candidata come miglior attrice per lo spettacolo teatrale “ QUALE DROGA FA PER ME” ai Premi ETIGli Olimpici del Teatro, Vicenza.
2008: IBIZA Film Festival  - Premio  Speciale della Giuria per  il ruolo interpretato nel film “SLEEPING AROUND”

Vita Artistica
CHIUDI X

"Avis de mistral" di Rose Bosch - 2014
"La bisbetica domata" di Marco Carniti. - 2002
"Una relazione privata" di Philippe Blasband - regia di Luca Barbareschi - 2002
"Senso '45" di Tinto Brass - 2001
"Oltre il confine" di Rolando Colla - 2001
"Vivancos 3" di Albert Saguer - 2000
La crociera - 2000
"Bibo per sempre" di Enrico Coletti - 2000
"Off Key" di Manuel Gómez Pereira - 2000
"Come te nessuno mai" - 1999
"The Venice Project" di Robert Dornhelm - 1999
"Vino Santo" di Xavier Schwarzenberg - 1999
"Doppio segreto" di Marcello Cesena - 1998
"Amor nello specchio" di Salvatore Maira - 1998
"Giudici" di Richy Tognazzi - 1997
"The leading man" di John Duigan - 1996
"La pistola de mi Hermano" di Ray Loriga - 1996
"Cuestion de suerte" di Rafael Monleon - 1996
"La Preference" di Gregoire Delacourt - 1996
"3 (three)" di Cristian De Sica - 1996
"L'AMANTE" di Harold Pinter - regia di Andrée Ruth Shammah -con Luca De Filippo - 1995
"Cervellini fritti impanati" di Maurizio Zaccaro - 1995
"Tre vite e una sola morte" di Raul Ruitz - 1995
"Les caprices d'un fleuve" di Bernard Giraudeau - 1995
"La scuola " di Daniele Luchetti - 1994
"SUSANÔ" di Takayuki Kawabata - regia di Hiroschi Teshigahara - con la Compagnia del Teatro Nô giapponese - 1994
"LA VITA E' UN CANYON" di A. Bianchi Rizzi - regia di Andrée Ruth Shammah - 1993
"Senza pelle" di Alessandro D'Alatri - 1993
"Il grande cocomero" di Francesca Archibugi - 1992
"Being human" di Bill Forsyth - 1992
"Vielle Canaille" di Gerard Joud’hui - 1991
"Prosciutto Prosciutto" di Bigas Luna - 1991
"L'Atlantide" di Bob Swaim - 1991
"Il marito della parrucchiera" di Patrice Leconte - 1990
"La viuda del Capitan Estrada" di José-Luis Cuerda - 1990
"Willy Signori e vengo da lontano" di Francesco Nuti - 1989
JOURS TRANQUILLES A CLICHY di Claude Chabrol - 1989
"Una donna a Venezia" di Sandro Bolchi (TV) - 1986
"ZIO VANIA" di Cechov - regia di Peter von Berg -con Michael Moriarty - 1982

Press
CHIUDI X

Links
CHIUDI X

made by http://www.hollywater.it

loading-gif