previous arrow
next arrow
Slider

Stefano Accorsi

Attualmente impegnato sul set della nuova serie Sky Original
UN AMORE
(working title)
Una serie in 6 episodi prodotta da Sky Studios e Cattleya
STEFANO ACCORSI e MICAELA RAMAZZOTTI
Regia di FRANCESCO LAGI
Una serie creata da ENRICO AUDENINO e STEFANO ACCORSI
Scritta da ENRICO AUDENINO, GIORDANA MARI, TERESA GELLI, FRANCESCO LAGI, STEFANO ACCORSI

Riprese fra Bologna e dintorni, Spagna e Romania.

Nel 2023 in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW

Milano, 28 ottobre 2022. Sky annuncia una nuova serie originale: UN AMORE (working title), creata da Enrico Audenino e Stefano Accorsi e prodotta da Sky Studios e Cattleya, nel 2023 in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW.
Una storia d’amore che resiste al tempo e alla distanza e che verrà raccontata lungo due linee temporali distinte, interpretata da due degli attori più amati del cinema e della tv italiani, Stefano Accorsi ) e Micaela Ramazzotti.

----------------------------------------------------------------------------------------------------

CINEMA
Uscita in sala: dal 29 novembre 2022.
In piattaforma su PRIME VIDEO ( data da definire)

IPERSONNIA regia di Alberto Mascia
Ambientato in un futuro prossimo, nel quale si è trovato un modo alternativo per risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri e di tutte le conseguenze di esso, ovvero sporcizia, violenze et similia. I detenuti vengono costretti a un sonno profondo durante tutto il tempo della pena, così da ridurre la criminalità nelle carceri e non rendere i soggetti offensivi tra di loro o con le guardie.
Questo nuovo metodo, denominato "ipersonno", si rivela non solo efficiente, ma anche più economico, fino a quando lo psicologo David Damiani (Stefano Accorsi) non scopre un fatto increscioso. L'uomo ha il compito di monitorare lo stato psichico dei detenuti e un giorno scopre che i dati di uno dei carcerati sono andati perduti. Questo incidente darà il via a una serie di eventi, che porteranno lo stesso psicologo a fare i conti con il proprio passato.

INFO: https://groenlandiagroup.com/it/portfolio/ipersonnia/

----------------------------------------------------------------------------------------------------------

TEATRO
dal 12 gennaio al 13 maggio 2023
Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo/ Teatro della Toscana /Teatros del Canal, Madrid
Stefano Accorsi
AZUL
Gioia, Furia, Fede y Eterno Amor
e con Luciano Scarpa, Sasà Piedepalumbo, Luigi Sigillo
scritto e diretto da DANIELE FINZI PASCA
designer luci Daniele Finzi Pasca,
scene Luigi Ferrigno
costumi Giovanna Buzzi
video designer Roberto Vitalini
musiche originali Sasà Piedepalumbo
un ringraziamento speciale a Rodrigo D’Erasmo per l’orchestrazione del brano finale “Coro Azul”

INFO: https://www.nuovoteatro.com/azul/

---------------------------------------------------------------------------------------------------

TELEVISIONE:
primi del 2023
Chiami il mio agente! regia di Luca Ribuoli
(Call My Agent) per Sky Originals, prodotto da Mediawan Palomar.

remake italiano della serie francese Call my agent! (Dix Pour Cent). Ambientata in un'agenzia di talenti parigina, si tratta di un vero e proprio successo da esportazione. Mentre l’originale, disponibile su Netflix, è arrivata alla quarta stagione, si stanno realizzando in tutto il mondo adattamenti locali, dalla Gran Bretagna alle Filippine. Italia compresa. In programma sei puntate, con destinazione Sky, prodotto da Mediawan Palomar con Luca Ribuoli alla regia e Lisa Nur Sultan sceneggiatrice.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Stefano Accorsi
Direttore Artistico della Fondazione Teatro della Toscana
per il triennio 2021 - 2023
Info:
https://www.teatrodellatoscana.it/stefanoaccorsi-direttoreartistico-tdt-triennio20212023/

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per il trienno 2020 - 2022:
Testimonial per le Città d’Arte e Cineturismo della Regione Emilia-Romagna
Info:

https://www.aptservizi.com/portfolio/stefano-accorsi-racconta-la-sua-emilia-romagna-lattore-testimonial-triennale-per-citta-darte-e-cineturismo/

https://emiliaromagnaturismo.it/it/arte-cultura

__________________________

 

 

TELEVISIONE
su RaiPlay e su Netflix

Rai Fiction  presenta

Stefano Accorsi  in
VOSTRO ONORE
Regia di Alessandro Casale

adattamento dalla serie israeliana “Kvodo” (Yes Studios)

una coproduzione RAI FICTION – INDIANA PRODUCTION
Prodotto da Fabrizio Donvito, Daniel Campos Pavoncelli,
Benedetto Habib, Marco Cohen per INDIANA PRODUCTION

Sinossi di Serie
Vostro Onore è la storia del conflitto morale, drammatico e assoluto, di un uomo che deve scegliere tra la fedeltà ai principi etici di giustizia sui quali ha modellato la sua vita personale e professionale, diventando un esempio di rettitudine e affidabilità, e l’istinto più ancestrale di difesa degli affetti più cari, in pericolo d’essere annientati.

Vittorio Pagani è un giudice milanese, conosciuto e rispettato per la sua integrità, in corsa per la carica di Presidente del Tribunale di Milano. La recente scomparsa della moglie ha segnato dolorosamente la sua vita e complicato il già difficile rapporto con suo figlio Matteo. Ma quando quest’ultimo investe con la macchina il giovane esponente di una famiglia criminale, i Silva, Vittorio si trova costretto a fare una scelta. I Silva sono una vecchia conoscenza del giudice: è stato lui infatti, quando era PM, a smantellarne l’organizzazione, arrestandone il capoclan. Quindi sa bene che, se scoprissero chi è che ha causato l’incidente, i Silva non esiterebbero un solo istante a vendicarsi, uccidendo Matteo. Per questo lo stimato giudice si avvia a infrangere quella Legge della quale è stato da sempre integerrimo paladino. Preso dal panico, denuncia all’Ispettrice Vichi il furto dell’auto incriminata e coinvolge l’amico ispettore della DIA Salvatore Berto, per farla risultare rubata. Salvatore, in debito d’onore con Vittorio, non si tira indietro e chiede a sua volta aiuto al giovane cugino della moglie, Nino Grava che, poco dopo, viene però fermato a bordo della vettura e arrestato. Vittorio fa in modo che ad assumersi la difesa di Nino venga scelta Ludovica, una promettente ex-tirocinante, per la quale prova un sentimento sincero ma represso, a causa della sua delicata situazione professionale ed emotiva. In commissariato le indagini vedono spuntare anche il nome del boss mafioso Filippo Grava, imparentato con Nino e fratello di Maddalena, la moglie di Salvatore.

Matteo, intanto, seguendo le indicazioni del padre, cerca di comportarsi normalmente, anche se è tormentato dall’ansia e dai frequenti attacchi d’asma. Con l’intento di non coinvolgere le persone a lui vicine, diventa scontroso e prende le distanze dalla nonna Anita, che lo aveva accolto in casa dopo la morte della madre, dalla fidanzata Chiara, e da Dario, il suo migliore amico. Stringe invece un rapporto sempre più stretto con Camilla, appena arrivata a Milano e nella sua scuola, con la quale si sente a suo agio. Ma la ragazza è la figlia del nuovo dirigente del commissariato, Paolo Danti, che guida le indagini sull’incidente.

Da qui la situazione per Vittorio e per il figlio si fa sempre più compromettente: le scelte del giudice provocano una reazione a catena che finisce per travolgere anche le altre persone coinvolte. In una vera e propria discesa negli inferi, Vittorio deve fare i conti con le conseguenze delle proprie azioni, nel costante e disperato tentativo di proteggere la vita di Matteo.

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LIBRO:

Album Stefano Accorsi
a cura di Malcom Pagani

Un racconto in prima persona che ripercorre la carriera dell’attore in un volume di grande for- mato. Una straordinaria raccolta di fotografie d’autore, molte delle quali inedite e personali. Album Stefano Accorsi a cura del giornalista e scrittore Malcom Pagani, racconta la vita del protagonista dei film che hanno segnato la storia del cinema italiano degli ultimi trent’anni, dal suo debutto con Pupi Avati, dalla Scuola di Teatro di Bologna a Radiofreccia di Luciano Liga- bue, da L’ultimo bacio di Gabriele Muccino a Le fate ignoranti di Ferzan Özpetek, da Romanzo Criminale di Michele Placido a Veloce come il vento di Matteo Rovere, fino a diventare ideatore e protagonista della famosa trilogia 1992, 1993, 1994.

Un diario intimo e personale che viaggia tra i ricordi d’infanzia, gli esordi della carriera, il grande successo e il dietro le quinte di un ragazzo normale alle prese con una popolarità arrivata tutta insieme. Ma è anche il racconto della sfida con sé stesso che lo porterà a lasciare l’Italia e a trascorrere una parte della sua vita a Parigi.

Ho viaggiato. Ho sognato. Sono caduto e mi sono rialzato inseguendo sempre i miei sogni. Den- tro questo libro c’è una lunga parte della mia vita. Raccontarla mi ha fatto scoprire cose di me che neanche ricordavo. Volti, voci, persone che mi hanno accompagnato in un’avventura che non vorrei rivivere in nessun altro modo. Ho molta voglia di viaggiare ancora.”
Stefano Accorsi

In questo libro, realizzato con il sostegno di Giorgio Armani, Peugeot e Jaeger-LeCoultre, sono presenti i contributi di famosi fotografi fra cui Luca Babini, Gianmarco Chieregato, Enrico De Luigi, Maky Galimberti, Maurizio Galimberti, Giovanni Gastel, max&douglas, Alessandro Moggi, Claudio Porcarelli, Massimo Sestini, Daniele Venturelli e Oliviero Toscani.

Il volume, in italiano e inglese, coordinato da Saverio Ferragina e pubblicato dalla casa editrice Gruppo Editoriale. Distribuito in tutte le librerie italiane, sui principali portali online e in un selezionato circuito di bookshop europei. Il libro è stampato su carta ecologica certificata FSC.

Stefano Accorsi devolverà i proventi del libro alla famiglia di Giulio Regeni al fine di soste- nere la battaglia per avere verità e giustizia.  #VeritàPerGiulioRegeni

INFO: https://www.firenzemadeintuscany.com/it/articolo/album-stefano-accorsi/
Video/Info: /https://www.firenzemadeintuscany.com/it/video/album-stefano-accorsi/

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

Biografia Stefano Accorsi

Nato a Bologna il 2 marzo 1971. Nel 1991 è coprotagonista del film Fratelli e sorelle di Pupi Avati. Dopo il film studia alla Scuola di Teatro di Bologna dove si diploma nel 1993, poi la Compagnia del Teatro Stabile dell’Arena del Sole con cui recita in diversi spettacoli classici da Pirandello a Goldoni. Nel 1994 lo spot pubblicitario di un noto gelato, diretto da Daniele Luchetti, gli regala un’immediata popolarità.
Attualmente è Direttore Artistico della Fondazione Teatro della Toscana.

Tra i suoi film: Jack Frusciante è uscito dal gruppo di Enza Negroni, Piccoli maestri di Daniele Luchetti, Ormai è fatta di Enzo Monteleone (Grolla d’Oro miglior attore), Un uomo perbene di Maurizio Zaccaro (Grolla d’Oro), Capitaës de Abril (Capitani d’aprile) di Maria de Medeiros, Come quando fuori piove di Mario Monicelli, Radiofreccia di Luciano Ligabue (David di Donatello, Premio Amidei e Ciak d’Oro), L’Ultimo bacio e Baciami ancora di Gabriele Muccino, Saturno contro  (Premio Internazionale Flaiano 2007) e Le fate ignoranti di Ferzan Özpetek (Nastro d’Argento 2001, Ciak d’Oro e Globo d’Oro della Stampa Estera in Italia), La stanza del figlio di Nanni Moretti, Santa Maradona di Marco Ponti, L’Amore ritrovato di Carlo Mazzacurati, Romanzo criminale e Un viaggio chiamato amore di Michele Placido (Coppa Volpi miglior attore 59a Mostra di Venezia), La vita facile di Lucio Pellegrini. Nel 2006 torna a teatro diretto da Sergio Castellitto con Il Dubbio (Premio Pulitzer 2005 per la drammaturgia) di John Patrick Shanley. Nel 2012, sempre in teatro, nel fortunato spettacolo Furioso Orlando e nella stagione 2013/14 e 2017/18/19 in Giocando con Orlando e Giocando con Orlando Assolo, liberamente tratti dal poema cavalleresco Orlando Furioso di Ludovico Ariosto adattati e diretti da Marco Baliani. Nelle stagioni 2014/15/16: Decamerone vizi, virtù, passioni, liberamente tratto dal Decamerone di Giovanni Boccaccio, adattamento teatrale e regia di Marco Baliani. Nella stagione 2022 in Azul Gioia, Furia, Fede y Eterno Amor, scritto e diretto da Daniele Finzi Pasca.
Si divide tra Italia e Francia, dove ha fondato una casa di produzione la Stephen Greep. È stato nominato Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres (Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere) dal Ministero della Cultura francese. In Francia ha lavorato nei film: La faute á Fidel (Tutta colpa di Fidel) di Julie Gavras, Les brigades du tigre (Triplice Inganno) di Jérôme Cornuau, Un baiser s’il vous plaît (Solo un bacio per favore) di Emmanuel Mouret, Les deux mondes di Daniel Cohen, La jeune fille et les loups di Gilles Legrand, Baby blues di Diane Bertrand, Je ne dis pas non di Iliana Lolic, Nous trois di Renaud Bertrand, Tous le soleils (...Non ci posso credere) di Philippe Claudel, la serie tv Mafiosa di Pierre Leccia per Canal+.
Nel 2013 ha debuttato alla regia con il cortometraggio Io non ti conosco, prodotto da Yoox Group del quale è anche interprete (Nastro d’Argento 2014 miglior esordio alla regia). Un anno dopo per Peugeot Italia, realizza altri tre cortometraggi: Ultimo Tango, Parking e Autostop. Sempre per Peugeot nel 2015 dirige e interpreta tre video di Virtual Reality per la tecnologia Oculus e nel 2016 la webserie #sensationdriver.
Lavori recenti: nella serie tv Il clan dei camorristi, al cinema in Viaggio sola di Maria Sole Tognazzi, l’Arbitro di Paolo Zucca, La nostra terra di Giulio Manfredonia, Veloce come il vento di Matteo Rovere (Nastro d’Argento 2016, Premio FICE 2016 attore dell’anno, David di Donatello), Fortunata di Sergio Castellitto, Made in Italy di Luciano Ligabue, A casa tutti bene di Gabriele Muccino, Il Campione di Leonardo D'Agostini. Nel 2019 torna a recitare per la terza volta con Ferzan Özpetek  in La Dea Fortuna (Ciak d'Oro 2020 migliore attore). Nel 2020 Lasciami Andare regia di Stefano Mordini e Marilyn ha gli occhi neri  di Simone Godano (Premio Internazionale Flaiano 2022). Nel 2021: Ipersonia  regia di Alberto Mascia, Chiusi Fuori regia di Giorgio Testi (cortometraggio) e la serie tv per Rai Uno Vostro Onore regia di Alessandro Casale.

Per Sky Italia la serie 1992 e il sequel 1993 e 1994 con la regia di Giuseppe Gagliardi, della quale è ideatore e interprete (Nastro d'Argento / Grandi Serie Internazionali  come ideatore e protagonista). Sempre per Sky Italia in collaborazione con HBO The young Pope di Paolo Sorrentino.
Nel 2016 riceve il Premio Gian Maria Volonté.

---------

Biography Born in Bologna on March, 2, 1971. In 1991 he co-stars in Pupi Avati’s movie Fratelli e sorelle, after which he graduates from Bologna''s Theatrical School in 1993, and acts in the theatre (Compagnia del Teatro Stabile dell’Arena del Sole) for several years (from Pirandello to Goldoni). In 1994 the commercial adv of a famous ice cream, directed by Daniele Lucchetti, gave him immediate popularity.
He is currently Artistic Director of the Teatro della Toscana Foundation.

Among his movies: Jack Frusciante è uscito dal gruppo, directed by Enza Negroni, Piccoli Maestri, directed by Daniele Lucchetti, Ormai è fatta by Enzo Monteleone (Grolla d’Oro best actor award), Un uomo perbene by Maurizio Zaccaro (Grolla d’Oro), Capitães de Abril by Maria de Medeiros, Come quando fuori piove by Mario Monicelli, Radiofreccia di Luciano Ligabue (David Donatello, Amidei Award and Ciak d’Oro), L''ultimo bacio (The Last Kiss) and Baciami ancora by Gabriele Muccino, Saturno contro and Le fate ignoranti by Ferzan Özpetek (Nastro d’Argento, Ciak d’Oro and Globo d’Oro awarded by foreign press in in Italy), La stanza del figlio by Nanni Moretti, Santa Maradona by Marco Ponti, L’amore ritrovato by Carlo Mazzacurati, Romanzo Criminale and Un viaggio chiamato amore by Michele Placido (Coppa Volpi as leading actor at Venice 59th International Film Festival), La vita facile by Lucio Pellegrini. In 2006 he goes back to theatre acting in the drama, directed by Sergio Castellitto, Il dubbio (Doubt: A Parable), written by John Patrick Shanley. In 2012, he acts in the successful play Furioso Orlando and in season 2013/14 and 2017 in Giocando con Orlando, both based on the epic poem Orlando Furioso written by Ludovico Ariosto. The theatre version and the direction of both is by Marco Baliani. In season 2014/15: Decamerone vizi, virtù, passioni based on Giovanni Boccaccio’s Decameron, The theatre version and the direction is by Marco Baliani. He lives between Italy and France where he founded his production company: Stephen Greep. Recently the French Ministère de la Culture et de la Communication honored him Chevalier de l''Ordre des Arts et des Lettres. In France, among other movies, he acted in: La faute à Fidel! (Blame it on Fidel!) by Julie Gavras, Les Brigades du tigre by Jeròme Cornuou, Un baiser s’il vous plaît by Emmanuel Mouret, Les deux mondes by Daniel Cohen, Le jeune fille et les loups by Gilles Legrand, Baby blues by Diane Renaud, Je ne dis pas no by Iliana Lolic, Nous trois by Renaud Bertrand, Tous les soleils by Philippe  Claudel, and the TV series Mafiosa by Pierre Leccia for Canal+. In 2013 he made his début as director with the short movie Io non ti conosco produced by Yoox Group in which he also acts (Nastro d’Argento 2014 for best new director) and a year after he made, for Peugeot Italia, three short movies: Ultimo Tango, Parking  and Autostop. Always for Peugeot in 2015 he directs and interprets three Virtual Reality videos for Oculus technology and in 2016 the #sensationdriver web series.
Recently he acted in the TV series Il clan dei camorristi, in the movies Viaggio sola (A Five Star Life) by Maria Sole Tognazzi, L’Arbitro by Paolo Zucca, La nostra terra by Giulio Manfredonia, Veloce come il vento (Italian Race) by Matteo Rovere (Nastro d’Argento, Premio FICE 2016 attore dell’anno, David di Donatello), Fortunata by Sergio Castellitto, Made in Italy by Luciano Ligabue, A casa tutti bene by Gabriele Muccino, Il Campione by Leonardo D'Agostini, La Dea Fortuna by Ferzan Özpetek  (Ciak d'Oro 2019). Lasciami Andare by Stefano Mordini, and Marilyn ha gli occhi neri by Simone Godano (2020).
On TV, for Sky Italia, in the series 1992, 1993, 1994 directed by Giuseppe Gagliardi, as ideated and interpreted, and the series The Young Pope directed by Paolo Sorrentino.
In 2016 he receives the Gian Maria Volonté Award.

Filmografia Stefano Accorsi

CINEMA
2021 - IPERSONNIA regia di Alberto Mascia
2021 - CHIUSI FUORI regia di Giorgio Testi (cortometraggio)
2020 - MARILYN HA GLI OCCHI NERI regia di Simone Godano
2020 - LASCIAMI ANDARE regia di Stefano Mordini
2019 - LA DEA FORTUNA regia di Ferzan Özpetek
2018 - IL CAMPIONE regia di Leonardo D’Agostini
2017 - MADE IN ITALY regia di Luciano Ligabue
2017 - A CASA TUTTI BENE regia di Gabriele Muccino
2016 - FORTUNATA regia di Sergio Castellitto
2016 - #Sensationdriver con e regia di Stefano Accorsi (webserie)
2014 - VELOCE COME IL VENTO regia di Matteo Rovere
2014 - ULTIMO TANGO - PARKING - AUTOSTOP con e regia di Stefano Accorsi (cortometraggi)
2013 - LA NOSTRA TERRA regia di Giulio Manfredonia
2013 - IO NON TI CONOSCO con e regia di Stefano Accorsi  (cortometraggio)
2012 - L'ARBITRO regia di Paolo Zucca
2012 - VIAGGIO SOLA  regia di Maria Sole Tognazzi
2011 - RUGGINE regia di Daniele Gaglianone
2010 - TOUS LES SOLEILS (...Non ci posso credere) regia di Philippe Claudel
2010 - LA VITA FACILE regia di Lucio Pellegrini
2010 - BACIAMI ANCORA regia di Gabriele Muccino
2009 – NOUS TROIS regia di Renaud Bertrand
2008 – JE NE DIS PAS NON regia di Iliana Lolic
2008 – BABY BLUES regia di Diane Bertrand
2007 – LA JEUNE FILLE ET LES LOUPS regia di Gilles Legrand
2007 – LES DEUX MONDES regia di Daniel Cohen
2007 - UN BAISER S’IL VOUS PLAIT (Solo un bacio per favore) regia di Emmanuel Mouret
2006 – SATURNO CONTRO regia di Ferzan Özpetek
2005 – LA FAUTE À FIDEL (Tutta colpa di Fidel) regia di Julie Gavras
2005 – LES BRIGADES DU TIGRE (Triplice inganno) regia di Jeròme Cornuou
2004 – ROMANZO CRIMINALE regia di Michele Placido
2004 – PROVINCIA MECCANICA regia di Stefano Mordini
2003 – OVUNQUE SEI regia di Michele Placido
2003 – L’AMORE RITROVATO regia di Carlo Mazzacurati
2001 – UN VIAGGIO CHIAMATO AMORE regia di Michele Placido
2001 – SANTA MARADONA regia di Marco Ponti
2000 – TABLOID TV regia di David Blair
2000 – LA STANZA DEL FIGLIO regia di Nanni Moretti
2000 – L’ULTIMO BACIO regia di Gabriele Muccino
2000 - LE FATE IGNORANTI regia di Ferzan Özpetek
1999 - UN UOMO PER BENE regia di Maurizio Zaccaro
1999 - CAPITÃES DE ABRIL (Capitani d’Aprile) di Maria De Medeiros
1998 – RADIOFRECCIA regia di Luciano Ligabue
1998 - ORMAI E'' FATTA regia di Enzo Monteleone
1997 – NAJA regia di Angelo Longoni
1997 – I PICCOLI MAESTRI regia di Daniele Luchetti
1996 – LA MIA GENERAZIONE regia di Wilma Labate
1995 – VESNA VA VELOCE regia di Carlo Mazzacurati
1995 – JACK FRUSCIANTE E’ USCITO DAL GRUPPO regia di Enza Negroni
1992 – UN POSTO regia di Luigi Zanolio
1991 – FRATELLI E SORELLE regia di Pupi Avati

TEATRO

2022 - AZUL  Gioia, Furia, Fede y Amor  - scritto e diretto da Daniele Finzi Pasca

2021 - GIOCANDO CON ORLANDO ASSOLO tracce, memorie, letture da Orlando Furioso di Ludovico Ariosto secondo Marco Baliani  -  
2017/18 - GIOCANDO CON ORLANDO adattamento e regia di Marco Baliani liberamente ispirato all''Orlando Furioso di Ludovico Ariosto
GIOCANDO CON ORLANDO ASSOLO tracce, memorie, letture da Orlando Furioso di Ludovico Ariosto secondo Marco Baliani
2014/15/16 - DECAMERONE vizi,virtù, passioni liberamente tratto dal Decamerone di Giovanni Boccaccio adattamento e regia di Marco Baliani https://saverioferragina.com/decamerone-vizivirtpassioni.html
2014 - GIOCANDO CON ORLANDO ASSOLO tracce, memorie, letture da Orlando Furioso di Ludovico Ariosto secondo Marco Baliani https://saverioferragina.com/giocando-con-orlando-assolo.html
2013/14 - GIOCANDO CON ORLANDO adattamento e regia di Marco Baliani liberamente ispirato all''Orlando Furioso di Ludovico Ariosto https://saverioferragina.com/giocando-con-orlando.html
2012 - FURIOSO ORLANDO adattamento e regia di Marco Baliani liberamente ispirato all''Orlando Furioso di Ludovico Ariosto https://www.saverioferragina.com/furioso-orlando.html
2009 - Lecture d’extarits de Roland Furieux (Orlando Furioso di Ludovico Ariosto ) c/o Auditorium Musée du Louvre, Paris 2008/09 – Il DUBBIO di John Patrick Shanley - regia di Sergio Castellitto https://www.saverioferragina.com/il-dubbio.html
1996 – NAJA testo e regia di Angelo Longoni 1995 – LE DONNE CURIOSE di Carlo Goldoni, regia di Walter Pagliaro
1995 – ISTA LAUS PRO NATIVITATE ET PASSIONE DOMINI dai Laudari perugini del ''300 e da Jacopone da Todi, adattamento e regia di Nanni Garella
1995 – FAGIOLINO E BIAVATI CADUTI DALLE NUVOLE testo e regia di Vittorio Franceschi e Giorgio Comaschi
1994 – SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE di Luigi Pirandello, regia di Nanni Garella
1994 – GLI INNAMORATI AL TEATRO COMICO da Carlo Goldoni, adattamentee regia di Nanni Garella
1993 – LA MADDALENA LASCIVA E PENITENTE regia di Walter Pagliaro

TELEVISIONE

2021 - VOSTRO ONORE regia di Alessandro Casale
2021 - È ANDATA COSÌ  (docu-serie su Luciano Ligabue)
2019 - 1994 regia di Giuseppe Gagliardi e Claudio Noce
2017 - 1993 regia di Giuseppe Gagliardi
2015 - THE YOUNG POPE regia di Paolo Sorrentino
2013 - 1992 regia di Giuseppe Gagliardi
2012 - IL CLAN DEI CAMORRISTI  regia di Alessandro Angelini e Alexis Sweet
2011 - MAFIOSA Saison IV regia di Pierre Leccia
2001 - IL GIOVANE CASANOVA regia di Giacomo Battiato
2000 - COME QUANDO FUORI PIOVE regia di Mario Monicelli
1998 - PIU'' LEGGERO NON BASTA regia di Elisabetta Lodoli

Premi di Stefano Accorsi

Onorefìcenza:
2014  - Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres
(Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere), conferita dal ministero della Cultura e della Comunicazione francese.

Premi:

2022 - Premio Social World Film Festival migliore attore per Chiusi Fuori regia di Giorgio Testi
2022 - Premio Internazionale Flaiano per Marilyn ha gli occhi neri  regia di Simone Godano
2021 - Nastro d'Argento / Grandi Serie Internazionali - ideatore e protagonista di 1992, 1993, 1994
2020 - Ciak d'Oro 2020 migliore attore per La Dea Fortuna regia di Ferzan Özpetek
2017 - David di Donatello migliore attore per Veloce come il vento regia di Matteo Rovere
2017 - La Pellicola d''Oro migliore attore per Veloce come il vento regia di Matteo Rovere
2016 - Premio Protagonista della ComunicazioneInternational GrandPrix Advertising Strategies
2016 - Premio Gian Maria Volonté 2016 attore dell''anno
2016 - Premio FICE (Federazione Italiana Cinema d''Essai) attore dell''anno per Veloce come il vento
2016 - Nastro d'Argento migliore attore per Veloce come il vento regia di Matteo Rovere
2015 - Premio The Eutelsat TV Awards per la categoria Best Programme per 1992
2014 - Nastro d’Argento miglior esordio alla regia (Io non ti conosco regia di Stefano Accorsi)
2007 – Premio Internazionale Flaiano per Saturno contro regia di Ferzan Özpetek
2002 – Premio Vittorio De Sica
2002 - Coppa Volpi per la migliore interpretazione in Un viaggio chiamato amore diretto da Michele Placido alla 59. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
2001 - Globo d’Oro dalla Stampa Estera in Italia, Nastro d’Argento e il Ciak d’Oro per Le fate ignoranti regia di Ferzan Özpetek
1999 - Grolla d’Oro, migliore attore Un uomo perbene regia di Maurizio Zaccaro
1998 - Grolla d’Oro, migliore attore per Ormai è fatta regia di Enzo Monteleone
1998 - David di Donatello, Premio Amidei e Ciak d''Oro, migliore attore per Radiofreccia regia di Luciano Ligabue

Vita Artistica Stefano Accorsi

DECAMERONE vizi, virtù, passioni - adattamento e regia di Marco Baliani - 2014 - 2016
VELOCE COME IL VENTO regia di Matteo Rovere - 2014
GIOCANDO CON ORLANDO adattamento e regia di Marco Baliani - 2013 - 2014
Stefano Accorsi legge Sonetti di William Shakespeare - Regia di Dino Gentili - Emons:audiolibri - 2014
GIOCANDO CON ORLANDO ASSOLO tracce, memorie, letture da "Orlando furioso" di Ludovico Ariosto secondo Marco Baliani - 2014
ULTIMO TANGO - PARKING - AUTOSTOP regia di Stefano Accorsi - 2014
1992 - regia di Giuseppe Gagliardi - 2013
L'ARBITRO regia di Paolo Zucca - 2013
IO NON TI CONOSCO regia di Stefano Accorsi - 2013
LA NOSTRA TERRA - regia di Giulio Manfredonia - 2013
IL CLAN DEI CAMORRISTI regia di Alessandro Angelini e Alexis Sweet - 2012

IL CLAN DEI CAMORRISTI regia di Alessandro Angelini e Alexis Sweet

FURIOSO ORLANDO adattamento e regia di Marco Baliani - 2012
VIAGGIO SOLA regia di Maria Sole Tognazzi - 2012
RUGGINE di Daniele Gaglianone - 2011
MAFIOSA Saison IV di Pierre Leccia - 2011
TOUS LES SOLEILS di Philippe Claudel - 2010
LA VITA FACILE di Lucio Pellegrini - 2010
BACIAMI ANCORA di Gabriele Muccino - 2010
NOUS TROIS di Renaud Bertrand - 2009
IL DUBBIO di J. P. Shanley - regia di Sergio Castellitto - 2009
JE NE DIS PAS NON di Iliana Lolic - 2008
"UN BAISER S’IL VOUS PLAIT" di Emmanuel Mouret - 2007
BABY BLUES di Diane Bertrand - 2007
"LA JEUNE FILLE ET LES LOUPS" di Gilles Legrand - 2007
"LES DEUX MONDES" di Daniel Cohen - 2007
SATURNO CONTRO di Ferzan Ozpetek - 2006
"LA FAUTE À FIDEL" (TUTTA COLPA DI FIDEL) regia di Julie Gavras - 2006
"LES BRIGADES DU TIGRE" regia di Jerome Cornuau - 2005
"L'AMORE RITROVATO" regia di Carlo Mazzacurati - 2004
"OVUNQUE SEI" regia di Michele Placido - 2004
"PROVINCIA MECCANICA" regia di Stefano Mordini - 2004
"ROMANZO CRIMINALE" regia di Michele Placido - 2004
"UN VIAGGIO CHIAMATO AMORE" regia di Michele Placido - 2002
"SANTA MARADONA" regia di Marco Ponti - 2001
"TABLOID TV " di David Blair - 2001
"IL GIOVANE CASANOVA" regia di Giacomo Battiato (TV) - 2001
"L'ULTIMO BACIO" di Gabriele Muccino - 2000
"COME QUANDO FUORI PIOVE" di Mario Monicelli - 2000
"LE FATE IGNORANTI" di Ferzan Ozpetek - 2000
"LA STANZA DEL FIGLIO" di Nanni Moretti - 2000
"UN UOMO PER BENE" di Maurizio Zaccaro - 1999
CAPITANI D'APRILE" di Maria De Medeiros - 1998
"ORMAI E' FATTA" di Enzo Monteleone - 1998
"PIU' LEGGERO NON BASTA" di Elisabetta Lodoli - 1998
"RADIOFRECCIA" di Luciano Ligabue - 1998
"NAJA" di Angelo Longoni - 1997
"PICCOLI MAESTRI" di Daniele Luchetti - 1997
NAJA di Angelo Longoni - 1996
"JACK FRUSCIANTE" di Enza Negroni - 1995
"FRATELLI E SORELLE" di Pupi Avati - 1991

Stefano Accorsi Press

Stefano Accorsi Foto